Non hai proprio il cosiddetto “pollice verde”? Vorresti approfondire aspetti pratici del giardinaggio “fai da te”? Richiedi un consiglio al nostro giardiniere nei pressi di Napoli, sempre on line per darti aiuto tempestivo e risolutivo.

giardino 300x199 - Chiedi un consiglio al nostro giardiniereVai su Giardinaggio Napoli avvaliti del form che trovi a sinistra del sito o dei nostri numeri di telefono diretti e scrivi le tue perplessità, dubbi o domande in merito alla manutenzione del verde.

Sia che hai un terrazzo pieno di piante in vaso che un ampio giardino con alberi da frutto, il nostro giardiniere esperto in agronomia e agrotecnica potrà supportarti nel migliore dei modi.

E’ semplice e gratuito! In brevissimo tempo potrai essere ricontatto per informazioni pratiche ed efficaci. Se necessario ti forniremo anche preventivi gratuiti e senza impegno, sia online che telefonicamente.

Consigli dal nostro giardiniere a Napoli..

Molte persone ci contattano per sapere come difendere le proprie piante da parassiti e malattie, altri vogliono sapere come si fa all’acquisto a scegliere piante in buona salute e produttive. Altri ci chiedono consigli su cosa fare quando si va in vacanza, altri ancora ci contattano per disporre nel modo più giusto alberi e piante ornamentali nella fase di messa a dimora.

I nostri giardinieri attivi a Napoli sono lieti di fornirvi segreti, tecniche ed istruzioni per avere cura con intelligenza delle vostre piante da appartamento e da balcone, nonché di arbusti e aiuole. Vi citiamo solo alcuni degli argomenti più richiesti nella speranza che potranno esservi utili.

Vacanze…come fare con le piante?

Si avvicina il momento delle vacanze estive e non tutti hanno la possibilità di lasciare le proprie piante ad un vicino o ad un parente nella speranza che se ne occupi con la maggior cura e passione. Se questo è il vostro caso non preoccupatevi esistono piccoli stratagemmi per non vanificare in 15 giorni tutto il lavoro di un anno e ritrovare le piante in perfetto stato di salute.

In estate se avete delle zone all’aria parte in cui il sole diretto arriva solo qualche ora nel mattino potete lasciare lì le vostre piante almeno queste potranno prendere l’umidità e la luce naturalmente. Prima di partire effettuate abbondanti annaffiature, facendo attenzione a rimuovere i sottovasi. Ricordate che il residuo di acqua sotto le piante favorisce l’insorgere di malattie fungine.

Se questo non fosse possibile avete almeno due alternative per innaffiare in modo automatico le vostre piante. 

Introducete una cannula spessa nel terriccio ad una profondità di 2,5 cm nel terreno. Introducete l’altra estremità della cannula in un serbatoio pieno d’acqua. La pianta gradualmente assorbirà da se l’acqua.

Un altro metodo è quello di inzuppare d’acqua della carta assorbente che poggerà parte su un piano asciutto e parte in un contenitore pieno d’acqua. Poi poggiate le piante, senza sottovaso, sulla parte asciutta. Esse riceveranno l’acqua senza esserne sature.

Di seguito due breve illustrazioni per farvi vedere entrambi le operazioni.

Rimedi di Giardiniere a NapoliRimedi di Giardiniere Napoli

Qual’è la disposizione migliore per le piante?

Nel disporre le piante nelle varie stanze della vostra casa dovete tenere conto del loro grado di adattabilità e delle loro necessità fisiologiche. Determinati luoghi presentano delle caratteristiche ambientali (umidità e calore) vantaggiosi o svantaggiosi per determinati tipi di piante.

Ad esempio nel bagno si possono sistemare felci ed edere che hanno bisogno di un ambiente caldo-umido, lo stesso vale per la cucina in cui stanno bene felci e violette africane. Nelle scale, dove di solito non c’è molta luce, è buono collocare piante robuste come ficus o fatsia.

Un altro fattore da tener conto negli appartamenti è il periodo invernale in cui bisogna fare i conti con il caldo secco dei termosifoni o delle stufe. Le piante tropicali subiscono dei forti shock termici in quanto sono abituate a forti condizioni di umidità.

Anche lo spegnimento brusco dei termosifoni durante le ore notturne provoca un abbassamento innaturale delle temperature che provoca nelle piante il rallentamento dello sviluppo vegetativo.

Cercate di posizionare le piante lontano da porte, finestre e termosifoni. L’ideale sarebbe posizionare le piante al centro della stanza. Se non potete evitare di posizionare le piante vicino porte e finestre proteggetele dagli sbalzi termici con doppivetri o tende molto spesse.

Anche se le piante da appartamento hanno bisogno di luce ricordatevi che i raggi solari diretti provocano ustioni. I locali rivolti a sud bene illuminati sono perfetti per le piante ma proteggetele dal sole diretto magari posizionandole dietro le tende.

Se seguirete questi piccoli consigli donati con il cuore dal nostro Giardiniere a Napoli ne trarrete grandi benefici sia voi che le vostre piante!